CHI E’ E DI COSA SI OCCUPA IL REUMATOLOGO?

CHI E’ E DI COSA SI OCCUPA IL REUMATOLOGO?

Il reumatologo è lo specialista che si occupa di patologie che interessano prevalentemente le articolazioni e il tessuto connettivo o di malattie sistemiche (che coinvolgono più organi o apparati). Sono malattie tra loro molto differenti, che possono colpire non solo le articolazioni, le ossa, i tendini, i muscoli ma talvolta anche cuore, pelle, polmone, rene, intestino, occhio, ecc.

La maggior parte di queste malattie ha una causa infiammatoria, per esempio le artriti (artrite reumatoide, artrite psoriasica, polimialgia reumatica, spondiloartriti, gotta…), le connettiviti (sclerosi sistemica, lupus eritematoso sistemico, sindrome di Sjogren…) e le vasculiti.

Altre patologie di cui il reumatologo si occupa sono secondarie alla degenerazione delle articolazioni, con danno della cartilagine, come l’artrosi e le malattie del metabolismo osseo come l’osteoporosi e la m. di Paget.

Il reumatologo si occupare inoltre di malattie che danno dolore muscoloscheletrico diffuso come la sindrome fibromialgica.

QUALI SONO I SINTOMI PRINCIPALI DELLE MALATTIE REUMATICHE?

I principali sintomi legati a malattie reumatiche sono: dolore a carattere infiammatorio e gonfiore alle articolazioni, con limitazioni nei movimenti e rigidità delle articolazioni, stanchezza e febbre; in altri casi un campanello d’allarme è la comparsa del fenomeno di Raynaud, caratterizzato da vasospasmo a livello soprattutto delle mani con le mani che diventano bianche e pallide, principalmente dopo esposizione al freddo.

Il dolore infiammatorio è quel dolore che tipicamente compare a riposo e migliora con il movimento, talvolta è notturno con rigidità articolare al risveglio; può essere localizzato a livello delle grosse articolazioni (es. ginocchio, spalle, anca…), alle piccole articolazioni di mani e piedi, oppure a livello di schiena e glutei.

Per le patologie reumatiche infiammatorie spesso una diagnosi da parte del reumatologo ed una terapia precoce possono modificare l’andamento della malattia.

Dr. Valentina Varisco

Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca nel 2010; specialista in Reumatologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 2016; attualmente Medico Reumatologo c/o Ist. Ortopedico Gaetano Pini di Milano.